Archive for:

novembre, 2015

Addio alla responsabilità penale del medico anche in caso di colpa grave. Ciò che conta è il rispetto delle linee guida. Tu cosa pensi?

Il medico che rispetta le linee guida non sarà responsabile penalmente anche se c’è stata colpa grave e si è cagionata una lesione o la morte del paziente. E’ quanto prevede il nuovo testo dell’art. 6 del ddl sulla responsabilità professionale approvato nei giorni scorsi dalla commissione affari sociali della Camera. La novità […]

Errore medico: il paziente che chiede i danni dovrà prima conciliare e l’Asl potrà rivalersi. Le novità previste nel ddl sulla responsabilità professionale in discussione alla Camera

Semaforo verde per la conciliazione obbligatoria prima di qualsiasi richiesta di risarcimento danni da parte del paziente al medico e per il diritto di rivalsa dell’Asl. La Commissione Affari sociali della Camera ha approvato infatti gli articoli aggiuntivi al “pacchetto” di emendamenti presentati nei giorni scorsi dal relatore Federico Gelli (Pd) al ddl […]

La transazione parziale con il medico non pregiudica la richiesta di ulteriori danni all’ospedale (Cass. Civ., sez. III, sentenza 30/09/2015 n° 19541)

Il caso riguarda una paziente morta a causa di un arresto cardiaco per complicanza embolica di un trattamento iniettorio di ozonoterapia alle cosce. I congiunti della vittima avevano ottenuto un parziale risarcimento da parte del medico, riservando l’ulteriore richiesta del danno nei confronti della struttura ospedaliera, in quanto  l’attività medica […]

Neonato muore all’ospedale di Caltagirone

  Potrebbe essere un nuovo caso di malasanità quello accaduto a Caltagirone e raccontato da newsicilia. Un bimbo, Tommaso, morto subito dopo essere stato messo al mondo.  La madre, Sabrina, ha 31 anni e ha portato avanti tranquillamente la gravidanza di questo primo figlio. Dopo un primo tracciato, risultato regolare, […]

A rischio le urgenze e i punti nascita negli ospedali trentini per carenza di personale medico. Dal 25 novembre nuove regole sui riposi obbligatori.

TRENTO. I nodi della sanità arrivano al pettine: dal 25 novembre i medici ospedalieri dovranno rispettare un riposo di 11 ore tra un turno e l’altro (come l’Europa ha ordinato all’Italia) peccato che in Trentino, per rispettare le regole, servirebbero 75 medici in più. Nuove assunzioni? Neanche parlarne. Così c’è il […]

Consenso informato: la forma orale non basta. Escluso che si possa presumere dalle qualità personali del paziente il rilascio del consenso (Cass. Civ. sent. n. 19212 del 29/09/2015)

La Suprema Corte, con interessante sentenza n. 19212 del 29 settembre 2015 è tornata ad affrontare il tema del consenso informato, affermando che “ai fini della legittimazione del trattamento medico-chirurgico, non può configurarsi come consenso presunto quello asseritamente acquisito verbalmente dal paziente, in stato di narcosi, che non conosce nemmeno l’italiano”. La decisione […]

Cinque mesi per un’ecocardiografia, tempi record nelle strutture pubbliche

Gaeta – “La definitiva distruzione del sistema sanitario pubblico sul nostro territorio, che da tempo denunciamo nell’indifferenza generalizzata di gran parte del mondo politico e dell’Amministrazione comunale, è ormai giunta ad uno stadio avanzatissimo. Lo testimonia quanto accaduto ad una cittadina gaetana di circa 60 anni, la quale ci ha […]