Sentenze

Archives

Risponde per danni al paziente il personale sanitario che non riesca a fornire una prova certa della propria mancanza di colpa. (Corte di Cassazione, Sezione 3 civile Sentenza 17 febbraio 2011, n. 3847)

Ogni qualvolta l’azione o l’omissione siano in se stesse concretamente idonee a determinare l’evento il difetto di accertamento di un fatto astrattamente idoneo a escludere il nesso causale tra condotta ed evento non può essere invocato, benché sotto il profilo statistico quel fatto sia «più probabile che non», da chi […]

Il medico è responsabile se non effettua tutti gli accertamenti necessari per una corretta diagnosi. (Corte di Cassazione, Sezione 4 penale Sentenza 20 agosto 2010, n. 32121)

In tema di responsabilità professionale omissiva del medico, il meccanismo controfattuale, necessario per stabilire l’effettivo rilievo condizionante della condotta del medico e, quindi, segnatamente, l’effetto salvifico delle cure omesse, deve affidarsi su affidabili informazioni scientifiche nonché sulle contingenze significative del caso concreto. In una tale prospettiva, occorre comprendere quale è […]

La errata esecuzione di un intervento di chirurgia estetica obbliga il medico alla restituzione del costo dell’operazione ed al risarcimenti dei danni. (Corte di Cassazione, Sezione 3 civile Sentenza 20 settembre 2004, n. 18853)

Il chirurgo che abbia male eseguito un intervento di chirurgia estetica al seno non è tenuto soltanto a rimborsare alla paziente la somma corrisposta per l’operazione, ma anche a risarcirle i danni consistenti da un lato nell’eventuale effetto negativo dell’inutile intervento sull’organismo della paziente e dall’altro lato nella valutazione dell’incidenza […]